bikini-img1X

PERCHE’ CI SI ABBRONZA?

L’ABBRONZATURA è un MECCANISMO FISIOLOGICO messo in atto dalla nostra pelle per proteggersi da un aumento di radiazioni.

La MELANINA prodotta a seguito dell’esposizione solare si trasferisce agli strati più superficiali dell’epidermide, per tentare di “neutralizzare” gli effetti nocivi degli ultravioletti.

La principale conseguenza di questo meccanismo, visibile all’esterno, è il CAMBIAMENTO DI COLORE della pelle, che si SCURISCE.

L’INTENSITA’ DELL’ABBRONZATURA può variare da persona a persona, in base al fototipo di appartenenza (definito da un insieme di caratteristiche fisiche diverse).

Ci sono diversi tipi di ABBRONZATURA.

Quella che prendiamo per caso mentre andiamo al lavoro di fretta tra un semaforo e l’altro, che se tutto va bene si traduce nel segno della canottiera sul décolleté.

Quella con il costume dai mille lacci colorati, che a fine giornata ci fa disperare.

Quella presa incautamente senza un’adeguata protezione solare, che ben presto diventa un’antiestetica spellatura.

E poi c’è l’abbronzatura delle modelle sulle riviste, che a noi sembra un’autentica utopia.

In realtà PER OTTENERE UN EFFETTO DORATO E UNIFORME basta adottare qualche semplice accorgimento:

Clicca sull’argomento che ti interessa e ti invieremo la mail con l’approfondimento!

[DS,NB]